enitfr +41 78 972 52 00 info@myidealtraveling.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
enitfr +41 78 972 52 00 info@myidealtraveling.com

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
My Ideal Traveling > News > Dalla cura della malattia alla prevenzione

Concentrati sulla “cura della malattia” e gravati dall’aumento dei costi, i sistemi sanitari nei paesi più sviluppati non sono preparati ad affrontare la crisi globale delle malattie croniche, delle malattie che derivano da uno stile di vita non sano e dei disordini mentali o da stress. L’onere della malattia è immenso e colpisce le famiglie (spese vive, perdita di lavoro e reddito, sofferenza), le imprese (aumento dei premi sanitari per i dipendenti, perdita di produttività, assenteismo, ecc.) e i governi (aumento dei costi per i sistemi sanitari nazionali).

L’attuale modello del settore sanitario, basato sul paradigma della medicina occidentale convenzionale e sulla cura della malattina, viene sempre più visto come un modello insostenibile – un modello che costa troppo e offre troppo poco. La maggior parte dei sistemi medici è progettata per concentrarsi sulle cure delle malattie acute rispetto alle cure croniche e alla prevenzione. Il Global Wellness Institute (GWI) stima che solo circa il 4-5% delle spese sanitarie globali annuali sia destinato alla prevenzione, alla riduzione del rischio e alla salute pubblica.

Nel frattempo, recenti ricerche sui determinanti della salute indicano che fino all’80-90% dei nostri problemi di salute può essere dovuto a fattori esterni e ambientali. Questi includono disuguaglianza economica e abitativa, pianificazione del quartiere e della città, infrastrutture di trasporto, sistemi educativi, ambienti sociali e culturali, ambienti fisici e molti altri fattori che si estendono ben oltre il regno del sistema sanitario. Questi fattori “a monte” solo di recente sono stati riconosciuti e compresi dagli esperti della sanità pubblica.

Adottare un approccio incentrato sul paziente e sulla persona intera, incentrato sullo stato funzionale a lungo termine aiuterà anche ad affrontare l’attuale frammentazione delle cure e consentirà di standardizzare le strategie di prevenzione e di alleggerire il peso supportato dai sistemi sanitari. La maggior parte dei medici è specializzata in una singola malattia, fascia di età, parte del corpo. Ma i medici di medicina preventiva adottano un approccio olistico. Ciò significa che si concentrano su tutto il paziente e sui molti fattori che svolgono un ruolo nella loro salute. Ciò include il mantenimento di uno stile di vita sano, ma va anche oltre e guarda anche al ruolo della famiglia e della comunità.

L’Organizzazione mondiale della sanità definisce la salute come “lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale … e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità”. Conoscere ciò che la salute è per ognuno di noi è il primo passo per raggiungerlo.

Quindi da dove iniziamo? Iniziamo nel modo giusto, ovunque ci troviamo … Nelle nostre case, nei nostri uffici, nelle nostre scuole, nelle nostre comunità e nel nostro paese. Iniziamo cercando informazioni e imparando cosa costituisce uno stile di vita sano. Iniziamo imparando a conoscere il cibo e la sua importanza e impatto sulla nostra salute individuale. Iniziamo imparando a conoscere il movimento e ciò che è sano, sicuro e di supporto per ognuno di noi come individui.

E perché no impariamo offrendoci una vacanza wellness!

My Ideal Traveling

“Mi sono spesso trovata con una valigia da preparare, un cambiamento radicale da affrontare, una nuova dimensione da trovare. Mutamenti di vita e di prospettive da gestire che mi hanno condotto alla mia metamorfosi più autentica: fare dell’esperienza di viaggio una professione.

Ho voluto offrire una rosa di percorsi wellbeing che fossero itinerari di evoluzione dove rilassarsi, staccare la mente, ma soprattutto imparare a nutrirsi correttamente, a fare movimento, a recuperare il valore e l’importanza del sentirsi tutt’uno con la natura. Viaggiare non è solo spostarsi o intraprendere un itinerario, è una strada da percorrere per raggiungere il proprio centro e per direzionarsi verso l’altro, il diverso. Da qui nasce la nostra vera ricchezza interiore“.
Monica Bevacqua, My Ideal Traveling founder


Hai bisogno di maggiori informazioni?

Non esitare a contattarci!
Saremo lieti di poterti assistere!

+41 78 972 52 00

info@myidealtraveling.com